Rapporto sui consumatori: Merchandising per le festività | Rassegna delle tendenze

Finora, le festività natalizie di quest'anno hanno presentato sfide uniche sia per i consumatori che per i rivenditori. Tuttavia, diverse ricerche mostrano un aumento previsto delle vendite di alimenti e bevande durante l'alta stagione. Per i marchi di alimenti e bevande, la domanda che si pone è: Come attirare l'attenzione dei consumatori in questo periodo di grande affluenza, tra i tanti marchi presenti sugli scaffali?

Abbiamo chiesto alla nostra grande comunità di utenti europei di telefonia mobile di parlarci delle loro preferenze in negozio, esaminando le tendenze del merchandising per le vacanze. Leggete tutte le nostre interessanti scoperte nel Consumer Report di questo mese.

Riconoscimento

▪ Anche se i consumatori europei pianificano in anticipo, la maggior parte di loro continua a fare acquisti d'impulso quando si tratta di alimenti e bevande.
▪ I negozi specializzati in alimenti e bevande non sembrano essere molto popolari tra gli europei.
▪ La maggior parte dei consumatori europei non ha bisogno dell'opzione Click & Collect quando acquista alimenti e bevande.
Tutte le tendenze attuali in fatto di prodotti e confezioni di alimenti e bevande sono generalmente apprezzate e aumentano l'intenzione di acquisto.
▪ La distribuzione di campioni di alimenti e bevande nei punti vendita funziona sia per gli obiettivi di brand building che per la promozione delle vendite.
▪ La combinazione di nuovi canali con quelli tradizionali è preferita dai consumatori europei quando si tratta di promuovere prodotti alimentari e bevande.

1. COMPORTAMENTO D'ACQUISTO

Tendenza 1: basta con gli acquisti d'impulso

Una ricerca di Salesforce rivela una diminuzione degli acquisti d'impulso, poiché i consumatori tendono a prepararsi di più per gli acquisti a causa della pandemia. Ciò è in linea con i nostri risultati, che mostrano che la maggior parte degli europei (67%) pianifica gli acquisti di cibo e bevande prima di recarsi in un negozio.

Tuttavia, l'86% dei consumatori europei indica anche che spesso acquista più prodotti di quelli previsti. In sintesi, si può affermare che, anche se i consumatori pianificano in anticipo, la maggior parte di loro continua a fare acquisti d'impulso quando si tratta di cibo e bevande.

Tendenza 2: Acquistare prodotti speciali vicino a casa

Altre tendenze causate dalla pandemia sono lo shopping vicino a casa, poiché la spesa è considerata più una necessità, e l'acquisto di cibo specializzato per compensare la mancanza di cene al ristorante.

Dai nostri risultati si può dedurre che fare la spesa vicino a casa è effettivamente una tendenza della maggior parte degli europei, con il 79% di loro che ha dichiarato di voler acquistare cibo e bevande nei supermercati vicini durante le vacanze.

I negozi specializzati in alimenti e bevande, invece, non sembrano essere molto popolari tra questo gruppo di consumatori
, con solo il 6% che indica che acquisterà alimenti e bevande in questi negozi.

Tendenza 3: Click & Collect

Secondo gli esperti, la modalità di acquisto "Click & Collect" (ordine online, ritiro in negozio) sta diventando sempre più popolare, in quanto i consumatori beneficiano del servizio rapido e dei costi ridotti dei rivenditori locali, evitando di fare acquisti in aree affollate.

Tuttavia, i nostri risultati mostrano che la maggior parte dei consumatori europei non ha bisogno di un'opzione Click & Collect
per alimenti e bevande durante le festività. In Germania, in particolare, c'è una scarsa preferenza
per questo servizio (14%). Click & Collect è più popolare tra i consumatori spagnoli, con la metà di loro che dichiara di voler utilizzare il servizio.

2. TENDENZE DI PRODOTTO E DI CONFEZIONAMENTO

Tendenza 1: imballaggi nostalgici

Un lookand-feel nostalgico e artigianale del prodotto crea un senso di continuità e tradizione, allineandosi perfettamente con il sentimento delle vacanze. È logico che il 72% dei consumatori europei dichiari di gradire che i prodotti alimentari e le bevande abbiano un packaging festivo durante le festività.

Poiché molti articoli nostalgici e vintage sono considerati rari e preziosi, possono incoraggiare i consumatori ad acquistare il prodotto e a sentirsi più legati al marchio. Ciò è confermato dai nostri risultati, che mostrano un aumento dell'intenzione di acquisto quando un prodotto alimentare o una bevanda contengono una confezione nostalgica per l'82% dei consumatori europei.

Tendenza 2: confezioni festive

Le confezioni stagionali per le festività rappresentano per molti marchi un'occasione per rafforzare la propria identità di marca, influenzando le emozioni dei consumatori e creando un'esperienza d'acquisto memorabile. Inoltre, il packaging festivo consente ai marchi di rimanere coerenti tra i vari canali, dalla pubblicità al punto vendita.

Sebbene le confezioni festive siano molto popolari da un po' di tempo, l'82% dei consumatori europei indica ancora di gradire che i prodotti alimentari e le bevande contengano una confezione festiva.

Poiché le confezioni festive hanno la forza di attrarre il pubblico fedele con qualcosa di diverso dall'ordinario, sono un buon modo per sfruttare gli acquisti d'impulso durante le festività, e non sorprende che il 79% dei consumatori europei di
dichiari che le confezioni festive aumentano le loro intenzioni di acquisto.

Tendenza 3: edizioni limitate per le vacanze

Le edizioni limitate stagionali hanno il potere di dare ai consumatori un senso di urgenza e di rilevanza, che alla fine può portare a maggiori acquisti. Questo si riflette nei nostri risultati, che mostrano come la maggior parte dei consumatori europei sia d'accordo sul fatto che le edizioni limitate di cibi e bevande durante le festività natalizie portino a una maggiore intenzione di acquisto (86%).

Oltre a un crescente intento di acquisto, le edizioni limitate sono generalmente apprezzate dai consumatori europei (74%). Esistono tuttavia alcune piccole differenze tra i vari Paesi.

L'edizione limitata è meno apprezzata in Germania (58%), mentre i consumatori del Regno Unito e della Spagna sembrano apprezzare la presenza sugli scaffali delle edizioni limitate per le festività (84%; 82%).

Tendenza 4: imballaggi riutilizzabili

Durante le festività natalizie, molti cibi e bevande vengono spesso presentati in confezioni riutilizzabili. Oltre a offrire vantaggi ambientali, questo tipo di imballaggio garantisce molteplici
punti di contatto con il marchio grazie al riutilizzo della confezione.

È discutibile l'efficacia di questo tipo di imballaggio, poiché i costi di produzione sono elevati. La nostra ricerca
mostra che gli imballaggi riutilizzabili per le feste sono generalmente apprezzati, con il 75% dei consumatori europei che dichiara di gradire che gli vengano offerti cibi e bevande con imballaggi riutilizzabili durante le feste. Ma forse è ancora più importante: gli imballaggi riutilizzabili vendono! Tre quarti degli europei concordano sul fatto che aumentano le loro intenzioni di acquisto.

3. TENDENZE DI MERCHANDISING E MARKETING

La creazione di confezioni e prodotti unici non è l'unica cosa che i marchi di alimenti e bevande fanno per sfruttare l'alta stagione. Per attirare i consumatori, spesso implementano il merchandising e il marketing stagionale in negozio durante le festività. Abbiamo confrontato le seguenti cinque tendenze comuni della stagione delle feste in termini di simpatia e intenzione d'acquisto:

Modalità d'uso: Informazioni in negozio su come utilizzare il prodotto, ad esempio la preparazione di una particolare ricetta.

Campione di prodotto: La possibilità di provare un campione di un alimento o di una bevanda in negozio.

Carità: Una collaborazione con un ente di beneficenza, ad esempio donando una certa percentuale di tutti i guadagni.

Omnicanale: Fornire un riferimento a contenuti online con alimenti o bevande, ad esempio aggiungendo un codice QR alla confezione, che porta a contenuti online del prodotto o della campagna.

Laboratori: Organizzazione di workshop in negozio, utilizzando i prodotti del marchio.

Vota il tuo display preferito!