Tutti i dati sui pomodori europei in un unico cruscotto

Foto: Christiaan Rijnhout

Quali tipi di pomodori si trovano nei negozi? Qual è il prezzo al chilo, la provenienza, la forma di confezionamento e le dimensioni? Il Berry Monitor è un grande successo. Così, Roamler - una piattaforma di resourcing flessibile - ha lanciato in ottobre il Tomato Monitor. Il monitor offre una panoramica di tutti i dati relativi al mondo dei pomodori in Europa in un unico comodo cruscotto.

Roamler da dieci anni aiuta le parti della filiera ortofrutticola. Dagli allevatori ai rivenditori, tutti ricevono informazioni e foto dettagliate attraverso una comunità di smartphone. L'anno scorso, Roamler ha avviato un servizio di abbonamento per la categoria dei frutti rossi. Tuttavia, anche il settore dei pomodori ha presto mostrato interesse. Così, in ottobre, Roamler ha iniziato a raccogliere dati attraverso visite settimanali ai principali rivenditori.

Copertura dell'intero mercato europeo

"Abbiamo iniziato nel Regno Unito, in Germania e in Polonia. I nostri clienti ci hanno indicato che la domanda è maggiore in questi tre mercati. Altri paesi come Belgio, Danimarca, Svezia, Francia, Spagna, Italia e Paesi Bassi seguiranno presto", afferma Christiaan Rijnhout (Roamler).

"Ciò significa che stiamo gradualmente coprendo l'intero mercato europeo. Stiamo includendo in questo monitoraggio anche altri ortaggi a frutto. Tra cui peperoni, cetrioli e melanzane". Christiaan, che proviene da una famiglia di ortofrutticoli, lavora in Roamler da dieci anni. È responsabile della categoria prodotti freschi dell'azienda.

"Ora stiamo fornendo questi dati alle parti dell'intera catena. Abbiamo notato che hanno molte domande simili. Ecco perché offriamo questi dati in un unico e chiaro cruscotto. È anche molto più sostenibile. Il nostro personale deve entrare in un negozio solo una volta. Possiamo quindi creare un monitoraggio continuo a prezzi interessanti per l'intero settore".

Dati per coltivatori, allevatori e confezionatori

"E ognuno utilizza le informazioni che ritiene più preziose. Gli esportatori e i supermercati vogliono sapere soprattutto il prezzo e l'origine. I coltivatori vogliono conoscere la qualità del prodotto all'interno del punto vendita. Gli allevatori sono più interessati alle varietà offerte. E i confezionatori vogliono sapere quale forma di imballaggio viene utilizzata. Ora possono vedere tutto questo nello stesso cruscotto. C'è il tipo di pomodoro e il suo Paese d'origine. Ma registriamo anche le informazioni sui fornitori, ove possibile con codice GLN/GGN", spiega Christiaan.

Rafforzare la propria posizione

"Si fanno ancora molte supposizioni sulle informazioni degli scaffali. Le persone usano il loro istinto per questo. Questo monitor vi fornisce i dati più recenti, consentendovi di rafforzare la vostra posizione perché potete identificare facilmente le tendenze. Ciò significa che avete un vantaggio significativo in termini di conoscenza. Offre strumenti ai buyer e agli account manager dell'Europa nord-occidentale. Possono utilizzarli per sviluppare ulteriormente la gestione delle categorie per i loro clienti retail. E questo database è più professionale che mostrare le proprie foto".

Una combinazione di intelligenza artificiale e occhio umano

È difficile comprendere la frammentazione dell'offerta di pomodori? "Utilizziamo una combinazione di intelligenza artificiale (AI) e occhio umano", risponde Christiaan. "Sappiamo quali informazioni vogliamo. Possiamo quindi estrarre automaticamente molti dati dalle confezioni e dalle etichette degli scaffali. Insieme a un occhio esperto, questo ci permette di ottenere dati di altissima qualità. Li visualizziamo poi in un cruscotto online di facile navigazione. In questo modo è possibile ottenere una panoramica accessibile dei dati in tempo reale".

"Il cruscotto ha ora una nuova opzione. È possibile utilizzarla per confrontare facilmente le offerte dei diversi negozi. Questo include i punti di prezzo corrispondenti. Ad esempio, gli utenti possono confrontare l'offerta attuale di Lidl in Germania con quella del Regno Unito. In questo modo è possibile analizzare facilmente anche gli scostamenti nell'offerta di pomodori. Tutte le foto sono facili da visualizzare e scaricare dall'ambiente online", conclude Rijnhout. In precedenza aveva rivelato che i monitoraggi per altre categorie seguiranno sicuramente quelli dei frutti rossi e dei pomodori.

Volete saperne di più sui nostri monitor di frutta e verdura? Contattate i nostri esperti.

Partecipate al concorso gratuito per il miglior display entro il 29 febbraio 2024!