Prepararsi al Black Friday 2020 con valutazioni e recensioni

Il cambiamento più importante che vedremo è rappresentato da sconti migliori online e dalla decisione dei grandi rivenditori di limitare il traffico nei negozi o, in alcuni casi, di chiudere completamente durante l'evento commerciale.
Ciò potrebbe non sorprendere, dato che il volume degli acquisti online è aumentato drasticamente dall'inizio della pandemia. Sempre più consumatori hanno ormai familiarità e dimestichezza con gli acquisti online, come dimostra uno studio di Statista secondo il quale il traffico globale di e-commerce è aumentato del 6% da gennaio a marzo 2020*.


Un altro cambiamento significativo riguarda la durata dell'evento. Tradizionalmente, i saldi del Black Friday si sono prolungati di anno in anno e nel 2019 l'evento è durato più di due settimane, con offerte in prevendita anticipate rispetto al previsto. Quest'anno Amazon ha fatto un ulteriore passo avanti, iniziando i saldi un mese prima. Nel Regno Unito, da quando il gigante della vendita al dettaglio ha portato l'evento online, il Black Friday ha superato altri grandi eventi di vendita annuali come il Boxing Day e i saldi di gennaio.
Con il 98%* dei consumatori del Regno Unito che prevede di acquistare online e gli acquirenti che hanno già adocchiato offerte e ricercato prodotti, le valutazioni e le recensioni sono fondamentali sia per i produttori che per i rivenditori. 


In media circa il 70%** degli europei dichiara di cercare attivamente le recensioni prima di effettuare un acquisto, con l'elettronica di consumo in cima alla lista delle recensioni più ricercate.
La maggior parte degli acquirenti legge tra le 5 e le 10 recensioni e circa la metà dichiara di dare alle recensioni la stessa importanza dei consigli di familiari e amici**. Anche le valutazioni contribuiscono fortemente a generare fiducia nei confronti di un prodotto o di un servizio. Quando si tratta di assegnare le stelle, oltre il 60% degli acquirenti dichiara di fidarsi solo delle aziende con almeno 4 stelle, mentre un altro 32% si accontenta di 3**.


Solo 3 prodotti su 10 ricevono recensioni

Sebbene quasi tutti sembrino interessati a leggere le recensioni, secondo il nostro studio più recente** solo il 50% circa degli acquirenti europei scrive recensioni "a volte", soprattutto per mancanza di motivazione (53%).
Solo circa 3 prodotti su 10 vengono recensiti online, e i giovani millennial sono il gruppo target più restio a condividere la propria esperienza.


Come possono i marchi assicurarsi che i loro prodotti abbiano la giusta esposizione online per aumentare le vendite?

Attivare una folla di acquirenti reali

Noi di Roamler lavoriamo con una folla di migliaia di acquirenti attivi in tutta Europa che sono costantemente connessi alla nostra piattaforma tramite la nostra app mobile. Questo ci permette di profilare il pubblico target più adatto a testare prodotti e servizi e di garantire che le recensioni siano disponibili sulle piattaforme più rilevanti entro i tempi stabiliti.

Clienti reali, recensioni autentiche

L'autenticità è fondamentale per conquistare la fiducia di nuovi potenziali clienti e per promuovere le vendite. Lasciare che una folla di acquirenti reali condivida opinioni autentiche è fondamentale per conquistare un maggior numero di consumatori e sfidare i concorrenti.
Sia che un prodotto sia già sugli scaffali o stia per essere lanciato, noi di Roamler abbiamo un'esperienza significativa nel lasciare che la nostra folla testi i prodotti e produca recensioni accurate e imparziali nel momento in cui sono disponibili per i consumatori. 


Volete saperne di più su come le nostre soluzioni di rating e recensioni supportate da Crowd possono aiutare la vostra azienda ad aumentare la visibilità e le vendite? Contattateci!

Altre informazioni su Ratings & Reviews​? Leggi qui

*Fonte: The Independent Oct 2020
**Fonte: Consumer Report: Roamler Rapporto sui consumatori

Partecipate al concorso gratuito per il miglior display entro il 29 febbraio 2024!